Raffaello

Ritratto Di Guidobaldo Da Montefeltro

Galleria Degli Uffizi, Firenze
Anno: 1506 circa
Tipo: dipinto
Tecnica: olio
Supporto: tavola
Dimensioni: cm 52 x 69

Da "Raffaello a Firenze"

[...] ebre Autoritratto del 1505, il Ritratto di Elisabetta Gonzaga, il Ritratto di Guidobaldo da Montefeltro, il Ritratto di Leone X con i cardinali Giulio de' Medici e Luigi de' Rossi, il Ritratto di giovane con la Mela, la Madonna del Cardellino e il [...]

leggi »

Da "Raffaello e Urbino"

[...] nella sua Urbino, invitato proprio alla corte del Duca, per eseguire alcuni dipinti tra i quali il Ritratto di Guidobaldo da Montefeltro e il Ritratto di Elisabetta Gonzaga, entrambi agli Uffizi. Sempre per la corte di Urbino dipinse la Madonna d'Orleans, conservata nel Museo Condé di Chantilly, e i [...]

leggi »

Da "Trasferimento a Firenze (1504-1506)"

[...] il 1506, venne ricevuto alla corte del Duca d’Urbino per realizzare alcuni ritratti, tra i quali il Ritratto di Guidobaldo da Montefeltro e il Ritratto di Elisabetta Gonzaga, sua moglie. Sempre per il Duca dipinse la Madonna D'Orleans, conservata nel Museo Condé di Chantilly. Del 1506 sono anche il [...]

leggi »

Altre opere di Raffaello


L'arte è l'espressione della personalità: io, l'artista, io sono importante nell'arte,: io mi devo esprimere, eventualmente, io devo comunicare. Questo è tutto quello che è importante nell'arte. Ciò ha rovinato l'arte.
Karl Popper


Si attribuisce all'opera d'arte la virtù che nasce in noi stessi, di modo che diventa molto grave il pericolo per il critico, il quale non creda alla infallibilità delle teorie estetiche e delle tradizioni del'arte, né presti troppa fede alle compassate sentenze del raziocinio.
<