Raffaello

Ritratto Di Leone X Con I Cardinali Giulio De' Medici E Luigi De' Rossi

Galleria Degli Uffizi, Firenze
Anno: 1518 circa
Tipo: dipinto
Tecnica: olio
Supporto: tavola
Dimensioni: cm 118 x 155

Da "Raffaello a Firenze"

[...] ratto di Elisabetta Gonzaga, il Ritratto di Guidobaldo da Montefeltro, il Ritratto di Leone X con i cardinali Giulio de' Medici e Luigi de' Rossi, il Ritratto di giovane con la Mela, la Madonna del Cardellino e il Ritratto di Giulio II. Anche Palazzo Pitti e la Galleria Palatina hanno molte [...]

leggi »

Da "Ultimi anni di vita (1518-1520)"

[...] llo si dedicò a varie opere di pittura e architettura. Tra il 1518 e il 1519 realizzò il Ritratto di Leone X con i cardinali Giulio de' Medici e Luigi de' Rossi, conservato agli Uffizi di Firenze. All’opera il maestro diede un’impostazione simile al Ritratto di Giulio II, basata su linee diagonali, con il pontefice in primo piano e i cardina [...]

leggi »

Altre opere di Raffaello


La vera arte è dove nessuno se lo aspetta, dove nessuno ci pensa né pronuncia il suo nome. L'arte è soprattutto visione e la visione, molte volte, non ha nulla in comune con l'intelligenza né con la logica delle idee.
Jean Dubuffet


L'arte è l'espressione della personalità: io, l'artista, io sono importante nell'arte,: io mi devo esprimere, eventualmente, io devo comunicare. Questo è tutto quello che è importante nell'arte. Ciò ha rovinato l'arte.
<