Urbino su Artfiller



Da "Raffaello e Urbino"

[...] Raffaello nacque tra marzo e aprile del 1483 a Urbino, all’epoca fervente centro della cultura rinascimentale, dove passò anche l’infanzia.Il padre di Raffaello, Giovanni Santi, era pittore titol [...]

leggi »

Da "Madonna Di Senigallia"

[...] nel quale i coniugi sono ritratti di profilo uno di fronte all’altra. A Urbino realizzò anche la Madonna di Senigallia, conservata nella Galleria nazionale delle Marche, e la Pala di Brera, conservata nell’omonima Pinacoteca a Milano. In vecchiaia l’artista, ricco e stimato, si rit [...]

leggi »

Da "Flagellazione Di Cristo"

[...] Resurrezione, entrambe del Museo Civico di Sansepolcro. Probabilmente dipinse anche la Flagellazione di Cristo, custodita nella Galleria Nazionale delle Marche di Urbino. Nei primi anni del 1460, Piero della Francesca era di nuovo ad Arezzo per completare le Storie della Vera Croce [...]

leggi »

Da "Madonna Di Casa Santi"

[...] molti identificano come la prima opera del giovanissimo Raffaello. Si tratta della Madonna di Casa Santi, affrescata verso il 1498 in una stanza della casa di famiglia. Sempre a Urbino si può ammirare La Muta del 1507, presso la Galleria Nazionale delle Marche, che si presume sia il r [...]

leggi »

Opere presenti su Artfiller conservate a Urbino


L'arte più perfetta non sta troppo a calcolare, e l'arte elaborata non ha bisogno di star lì a ragionare, sia perché agiamo a somiglianza della natura, sia perché la natura agisce insieme con noi.
Giordano Bruno


Che il segreto dell'arte sia qui? Ricordare come l'opera si è vista in uno stato di sogno, ridirla come si è vista, cercare soprattutto di ricordare. Ché forse tutto l'inventare è ricordare.
Elsa Morante
<