Urbino su Artfiller



Da "Raffaello e Urbino"

[...] Raffaello nacque tra marzo e aprile del 1483 a Urbino, all’epoca fervente centro della cultura rinascimentale, dove passò anche l’infanzia.Il padre di Raffaello, Giovanni Santi, era pittore titol [...]

leggi »

Da "Madonna Di Senigallia"

[...] nel quale i coniugi sono ritratti di profilo uno di fronte all’altra. A Urbino realizzò anche la Madonna di Senigallia, conservata nella Galleria nazionale delle Marche, e la Pala di Brera, conservata nell’omonima Pinacoteca a Milano. In vecchiaia l’artista, ricco e stimato, si rit [...]

leggi »

Da "Flagellazione Di Cristo"

[...] Resurrezione, entrambe del Museo Civico di Sansepolcro. Probabilmente dipinse anche la Flagellazione di Cristo, custodita nella Galleria Nazionale delle Marche di Urbino. Nei primi anni del 1460, Piero della Francesca era di nuovo ad Arezzo per completare le Storie della Vera Croce [...]

leggi »

Da "Madonna Di Casa Santi"

[...] molti identificano come la prima opera del giovanissimo Raffaello. Si tratta della Madonna di Casa Santi, affrescata verso il 1498 in una stanza della casa di famiglia. Sempre a Urbino si può ammirare La Muta del 1507, presso la Galleria Nazionale delle Marche, che si presume sia il r [...]

leggi »

Opere presenti su Artfiller conservate a Urbino


All'inizio del secolo scorso eravamo tutti convinti che l'arte dei grandi, da Joyce a Proust, a Picasso, ci stesse preparando a una rivoluzione dello spirito. Ma davanti all'attuale produzione cinematografica, si ha l'impressione d'essere riprecipitati a fine Ottocento.
Emir Kusturica


Tutte le arti si assomigliano – un tentativo per riempire gli spazi vuoti.
Samuel Beckett
<