Leonardo da Vinci

Leonardo e Anchiano

Leonardo da Vinci è nato il 15 aprile 1452 ad Anchiano, non a Vinci come tutti credono. La nascita e la dimora dell’artista nella casa colonica sono confermate da una ormai antica tradizione, accolta dallo storico Emanuele Repetti.

Anchiano, che dista soli tre chilometri da Vinci, è uscita dall’ombra soprattutto grazie agli studi di Telemaco Signorini, grandissimo estimatore ed esperto di Leonardo, che scrisse il diario 1872 gita a Vinci, manoscritto che ha reso famoso il paesino di Anchiano in tutto il mondo come il luogo che ha dato i natali al genio toscano.

Oggi Anchiano sembra rimasta immutata, soprattutto la sua cornice, un paesaggio collinare rimasto simile a quello che Leonardo ha contemplato e disegnato fin dall’infanzia.

La casa del poliedrico genio toscano è oggi aperta alle visite del pubblico. Restaurata e dotata di un moderno allestimento museale, è diventata un vero e proprio monumento, meta dei pellegrinaggi di turisti, studiosi e curiosi fan, che vanno alla scoperta della storia e delle origini di Leonardo da Vinci.

Nel suo interno, i disegni dei paesaggi del maestro sono affiancati a moderni strumenti tridimensionali, che fanno rivivere un ipotetico Leonardo anziano mentre racconta la sua gioventù ad Anchiano, dando anche la possibilità di esplorare in modo digitale le sue opere, in particolare l’Ultima Cena.

Anche il piccolo paese di Vinci contribuisce a ricordare il genio, al quale dà il nome, con il Museo Leonardiano, che raccoglie copie dei codici e dei disegni del maestro, con modelli ricostruiti che rendono reali i progetti delle macchine di Leonardo, spesso richiesti dai musei di tutto il mondo.

La casa, il suo splendido paesaggio e i disegni di Leonardo che riproducono il territorio circostante, rappresentano testimonianze, forse le uniche, del legame molto profondo che il maestro aveva con la sua terra d’origine.

Chi poco pensa molto erra.
Leonardo da Vinci
Il vero obiettivo non è porsi obiettivi troppo alti e non raggiungerli ma porseli troppo bassi e raggiungerli.
Michelangelo

Il Rinascimento

Il Rinascimento si sviluppò tra la fine del Medioevo e l’inizio dell’età moderna a partire da Firenze, in un arco di tempo iniziato dalla seconda metà del 1300 circa fino a tutto il XVI secolo, le differenze cronologiche secon...

<